Cerca
News ed eventi

SposAmi! Il 29 gennaio a Castellana Grotte

Si terrà il 29 gennaio a Castellana Grotte, in Provincia di Bari, la quarta edizione di SposAmi!, evento interamente dedicato al mondo del matrimonio. Dopo le tappe delle passate edizioni [...]

Leggi tutto >>

Hell in the Cave: dal 14 al 28 gennaio presso le Grotte di Castellana, Bari

Dal 14 al 28 gennaio si terrà presso il magnifico scenario delle Grotte di Castellana, Hell in the Cave, uno spettacolo assolutamente unico al mondo. Opera teatrale dal carattere multimediale, [...]

Leggi tutto >>

Ostuni Ars Nuova Music Festival

Si apre quest’anno la prima edizione di Ostuni Ars Nuova Music festival, il primo festival della nuova musica classica che si svolgerà dal 14 al 17 luglio presso il Foro [...]

Leggi tutto >>

Puglia

cartina

Regione dell’Italia Meridionale bagnata dal Mar Adriatico e dal Mar Ionico, la Puglia si divide nelle Province di Bari, Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto, mentre si distinguono quattro aree geografiche da nord a sud: il Gargano, il Tavoliere delle Puglie, le Murge e il Salento.
Cercare di sintetizzare le mille attrazioni e le bellezze che rendono indimenticabile un soggiorno in questa terra non è impresa facile, perché la Puglia, tanto dal punto di vista naturale quanto da quello storico ed artistico, ha davvero molto da offrire ai suoi turisti.
Basta dire che questa regione è caratterizzata da ben 700 chilometri di costa, circondata da un mare pulitissimo di un azzurro intenso, più volte premiato con la bandiera blu, da un paesaggio vivace e variegato che, all’aspetto aspro e selvaggio delle Murge, associa le immense e bionde distese di grano del Tavoliere, senza dimenticare i bianchi paesini incastonati nelle rocce del Gargano o la natura primordiale e festiva del Salento.
Questa grande varietà naturale ha quindi consentito lo sviluppo di un turismo molto florido che in Puglia, come forse in nessun altra Regione d’Italia, sembra essere davvero senza età. Ogni turista trova, infatti, in questa terra quello che cerca, perché la Puglia è una regione poliedrica e turistica a 360°. 

Il turismo verde

Se siete alla ricerca di una vacanza all’insegna della natura e del verde, non resterete delusi dai parchi nazionali, dalle riserve faunistiche , dalle grotte e dalle splendide Isole Tremiti, a circa 12 miglia al largo dal Gargano. Dette anche Isole Diomedee, le Tremiti sono, infatti, la meta ideale per gli amanti della natura e della tranquillità che potranno immergersi nei paesaggi incontaminati dei San Nicola, San Domino, Cretaccio e Caprara. Per gli amanti del mare c’è solo l’imbarazzo della scelta, visto che la Puglia è una delle regioni italiane più gettonate. Potrete scegliere di soggiornare in un  hotel sula costa garganica, che si estende per circa 100 chilometri e presenta un territorio tipicamente roccioso, dominato da importanti altopiani, tra i quali il più famoso è certamente la Foresta Umbra. Le perle di questa “sub-regione” sono senza dubbio Rodi Garganico, Peschici, Vieste, Pugnochiuso, Mattinata, Manfredonia, dove la bellezza del paesaggio si intreccia con la storia e con le antiche tradizioni. Per gli appassionati del turismo spirituale, Monte Sant’Angelo dove sorge la Basilica di San Michele Arcangelo e San Giovanni rotondo.

Il turismo balneare

E come dimenticare il Golfo Ionico, dove potrete immergervi in acque profondissime, popolate da una variegata fauna ittica, o dedicarvi a lunghe passeggiate tra una natura talmente incontaminata da essersi guadagnata, per decreto presidenziale, il titolo di Baia Storica”. Nella parte più meridionale della regione si trova, invece, il Salento, definito  il “tacco d’Italia” e delimitato dalla cosiddetta “soglia messapica”. Immerso nel verde degli ulivi secolari e circondato da un mare capace di assumere tutte le sfumature del blu, il Salento è anche un’importantissima area linguistica, per la forte permanenza di popoli di origine greca e la conservazione della lingua d’origine.

Il Salento

Proprio grazie a queste sue particolari caratteristiche culturali, storiche ed ambientali, il Salento è diventato negli anni una delle mete preferite del turismo responsabile, in controtendenza al cosiddetto turismo di massa. E ancora potrete visitare la regione del Brindisino, che occupa la parte meridionale della penisola salentina, saldandosi con la terra di Bari. Da vedere tre promontori Punta Penne, Capo Bianco e Capo Torre Cavallo, tra i quali sorgono le isole Pedagne. Per gli appassionati di paesaggi rurali, imperdibili le Murge, una sub regione molto estesa, corrispondente ad un altopiano carsico di forma rettangolare, dove i maggiori poli di attrazione turistica sono le grotte, le doline e le incisioni torrentizie create dai numerosi fenomeni carsici che interessano la regione. In questa regione sorge anche il Parco Nazionale dell’Alta Murgia che con i suoi 67.739 costituisce una delle aree protette più importanti della regione.

Il turismo storico/culturale

Come non fare un salto nel Tavoliere, la seconda pianura italiana più estesa dopo la Pianura Padana, o nella Valle D’Itria, Dove potrete riscoprire la storia millenaria di questa terra ed ammirare i celebri Trulli, dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Infine gli amanti dell’arte e della storia non possono non recarsi nella Puglia Imperiale, una terra dall’alto prestigio storico e monumentale, dove la cultura va a braccetto con la natura.
Insomma la Puglia è davvero un cocktail di arte, cultura e bellezze naturali che riesce ad attrarre visitatori da tutte le parti del mondo, grazie al suo vasto e variegato patrimonio e ai suoi paesaggi rurali, arricchiti da tradizioni senza tempo e da un folklore coinvolgente.